DA FONTI ACI
CIRCOLARE PROT. N. 3977/P-DSD - 06/09/2001 - COPERNICO - ISTRUZIONI SULLA GESTIONE DELLA MODULISTICA PRA

.


ACI
DIREZIONE CENTRALE
SERVIZI DELEGATI (D.S.D.)

Lettera circolare n° 3977/P-DSD del 06.09.01

OGGETTO: Istruzioni sulla gestione della modulistica P.R.A. (modelli NP-1B-D ed etichette autoadesive) da fornire a Delegazioni ed Imprese di Consulenza connesse ad ACI in via telematica.

Si fa seguito alle prime Istruzioni di Servizio "Copernico", nell’ambito delle quali sono state fornite le prime indicazioni per una corretta procedura di carico e scarico della modulistica P.R.A. nei confronti dei punti di servizio esterni.

La diffusione massiccia delle procedure Copernico e l’inizio della c.d. "fase transitoria" di prima applicazione dello Sportello Telematico dell’Automobilista rendono ora necessario ottimizzare e consolidare la suddetta gestione, con particolare riferimento ai Certificati di Proprietà a modulo discreto.

A tale riguardo, questa Direzione ha commissionato alla Società ACI Informatica la realizzazione di una procedura applicativa per la gestione automatizzata delle operazioni in argomento ma, per la comprensibile necessità di riversare il massimo impegno e tutte le risorse disponibili alla realizzazione ed al consolidamento delle procedure di Sportello Telematico, sia dal lato del "cliente finale" (Delegazioni e Studi Consulenza) che interno (Procedure di gestione, contabili e monitoraggio P.R.A.), lo sviluppo della procedura automatizzata di cui trattasi è stato differito.

In attesa, quindi, di definire tempi e modalità di rilascio di tale nuova procedura che, comunque, sarà disponibile solo nel 2002, è necessario continuare ad effettuare una gestione di tipo manuale.

A tale scopo, il Servizio Patrimonio ha già provveduto ad acquisire e distribuire in periferia appositi REGISTRI di presa in carico; si provvede ora a fornire agli Uffici Provinciali ed ai punti di servizio esterni, siano essi "Copernico" che Sportello Telematico, nuove Istruzioni per la consegna ed il ritiro della modulistica P.R.A., in modo tale da consentire una gestione delle operazioni in parola, come detto, più dettagliata e funzionale, avvalendosi anche di tali nuovi supporti (Registri) sui quali riportare tutti i dati necessari.

A tale riguardo, l’opportunità di avere a disposizione un unico archivio contenente tutte le informazioni relative alla modulistica assegnata ai punti di servizio esterni avrebbe consigliato la trasposizione delle relative informazioni di carico/scarico dei CdP dal Registro in precedenza istituito dall’Ufficio P.R.A. ai nuovi Registri, sia ad uso interno che ad uso esterno, dei quali viene disposta l’adozione.

Peraltro, la suddetta esigenza, oltre a comportare disallineamenti imputabili alle diverse modalità di gestione (es: mancanza del numero progressivo dell’operazione di consegna e ritiro dei CdP), avrebbe come diretta conseguenza la necessità per l’Ufficio P.R.A. di provvedere manualmente all’attività di trasposizione dei dati, che in alcuni casi sembra eccessivamente gravosa e che potrebbe essere anche causa di errori.

Pertanto, si ritiene preferibile attivare le nuove modalità di gestione della modulistica, secondo le specifiche del presente documento ed in modo uniforme sul territorio, a partire dalla data del 17 settembre c.a., con unico riferimento, quindi, alle operazioni (in primo luogo di consegna) effettuate dalla suddetta data in poi.

Per una migliore comprensione, le nuove Istruzioni – in allegato alla presente - sono state redatte in due documenti distinti:

    • Sportello Telematico dell’Automobilista/Progetto Copernico - Gestione della modulistica P.R.A. – Istruzioni per i punti di servizio esterni (All. B);

Data la delicatezza della problematica, si pregano i Direttori degli Uffici Provinciali di voler dare disposizioni affinchè si proceda con il massimo scrupolo all’applicazione delle nuove Istruzioni, a partire dalla suddetta data del 17 settembre p.v.; si prega, inoltre, di voler consegnare copia delle Istruzioni esterne – unitamente al Registro (secondo le indicazioni fornite nell’allegato) – anche alle Delegazioni ed agli Studi di Consulenza già avviati con le procedure Copernico o di Sportello Telematico.

La Direzione Centrale Servizi Delegati resta a disposizione per ogni eventuale richiesta di chiarimento di tipo generale che si prega di formulare contattando il Dirigente di riferimento, Dr. Giorgio Brandi (tel. 06-49983335, 06-49983357) o, in sua assenza, il Dr. Andrea Giulio Cappelli (tel. 06-49983362).

Si coglie l’occasione per inviare i migliori saluti.

IL DIRETTORE CENTRALE
(Fabio Califano)

 

Gli allegati sono stati inseriti in formato .zip.

all. 1a all. 1b all. 1c all. 2a all. 2b all. 2c all. 2d