interstazioni_circ.gif (2901 byte)

DA FONTE TRASPORTI
CIRCOLARE PROT. N. 795-836-1016/M340 - 18/03/2004 - CONVERSIONE DI PATENTI DI GUIDA - REPUBBLICA SLOVACCA - ELENCO DEGLI STATI CHE RILASCIANO PATENTI DI GUIDA CONVERTIBILI IN ITALIA AGGIORNATO AL 13/04/2004
.


MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
DIPARTIMENTO DEI TRASPORTI TERRESTRI
E PER I SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICI
Direzione generale della Motorizzazione
e della sicurezza del Trasporto Terrestre

Roma, 18.03.2004
Prot. n. 795-836-1016/M340

OGGETTO: conversione di patenti di guida. REPUBBLICA SLOVACCA.

Con nota n. 065/P-0096222 del 25/02/2004 il Ministero degli Affari Esteri ha comunicato che il nuovo accordo (All. 1 - trasmesso in copia, per opportuna conoscenza, completo di quattro allegati), sul riconoscimento reciproco per la conversione delle patenti di guida rilasciate in Italia e nella Repubblica Slovacca, entra in vigore il 13 aprile 2004.

Agli Uffici Provinciali in indirizzo si fa pertanto presente che, a decorrere dalla medesima data, possono essere accettate domande di conversione relative a patenti di guida, in corso di validitā, rilasciate nella Repubblica Slovacca.

Tale conversione verrā effettuata, senza esami, in conformitā alla III Tabella di equipollenza Repubblica Slovacca-Italia, che stabilisce la corrispondenza delle categorie di patenti slovacche alle categorie di patenti italiane.

Per agevolare le operazioni di conversione, si trasmette la fotocopia del fac simile (All. 2) della patente attualmente rilasciata nella Repubblica Slovacca , con relativa traduzione (All. 3).

Si ricorda che č possibile procedere al rilascio della patente italiana per conversione dopo aver verificato che l’etā del conducente sia quella prevista dalle norme italiane in relazione a ciascuna categoria.

Le Autoritā estere hanno comunicato che nella Repubblica Slovacca le donne sposate acquisiscono il cognome del marito. Pertanto nel rispetto della Convenzione di Monaco sulla legge da applicare ai nomi ed ai cognomi del 5 settembre 1980, ratificata con L. 19/11/1984 n. 950, nel caso di conducenti coniugate con cittadinanza slovacca, la patente italiana da rilasciare riporterā il cognome del marito. Si fa comunque presente, come rilevabile dalla traduzione, che sul documento di guida slovacco al punto 1 č riportato il cognome da sposata delle conducenti, al punto 2 il nome e il cognome di nascita.

E’ possibile che vengano presentate patenti slovacche che riportano una data di rilascio che si riferisce all’emissione di un duplicato e non al conseguimento dell’abilitazione. Pertanto, per l’applicazione del file avvisi n. 34 del 08/10/2003, qualora fra la data di rilascio e quella della richiesta di conversione non siano ancora trascorsi tre anni, il conducente sarā informato della possibilitā di produrre un’attestazione rilasciata dall’Autoritā estera competente, in cui sia indicata la data di conseguimento dell’abilitazione.

 

* * * * *

 

La patenti convertite in Italia dovranno essere restituite, con nota che specifichi la motivazione della restituzione, all’indirizzo di seguito indicato:
Consolato onorario della Repubblica Slovacca - Via Torre Bianca n. 43 - Trieste,
con competenza territoriale per il Friuli Venezia Giulia;

Consolato onorario della Repubblica Slovacca - Via Lamarmora n. 39 - Firenze,
con competenza territoriale per la Toscana;

Consolato onorario della Repubblica Slovacca - Via Castelforte n. 101/c - Palermo,
con competenza territoriale per la Sicilia;

Ambasciata delle Repubblica Slovacca - Via Colli della Farnesina n.144 - 00194 Roma,
con competenza territoriale per le restanti regioni.

Agli stessi indirizzi codesti Uffici potranno rivolgere specifici quesiti qualora sorgano dubbi circa la validitā o l’autenticitā del documento stesso, prima di effettuare la conversione, secondo quanto previsto all’art. 9 dell’accordo.

Si ricorda che per i neopatentati restano valide le limitazioni previste dalle norme vigenti in Italia, con riferimento alla data di rilascio della patente di cui si chiede la conversione (art. 4 dell’accordo).

Si sottolinea che non č possibile accettare richieste di conversione di patenti extracomunitarie conseguite dopo l’acquisizione della residenza sul territorio italiano.

 

** - ** - ** - ** - ** - **

Si trasmette l’elenco aggiornato degli Stati che rilasciano patenti di guida convertibili in Italia.

IL DIRETTORE GENERALE
Dott. Ing. Sergio DONDOLINI

 

ELENCO DEGLI STATI LE CUI AUTORITA’ RILASCIANO PATENTI DI GUIDA CHE POSSONO ESSSERE CONVERTITE, CON APPLICAZIONE DAL 13/04/2004 (circolare prot. n. 795-836-1016/M340 del 18/ 03/2004)

ALGERIA IRLANDA REPUBBLICA DI COREA
ARGENTINA ISLANDA REPUBBLICA SLOVACCA
AUSTRIA LIBANO ROMANIA
BELGIO LIECHTENSTEIN SAN MARINO
CROAZIA LUSSEMBURGO SLOVENIA
DANIMARCA MACEDONIA SPAGNA
FILIPPINE MALTA SRI LANKA
FINLANDIA MAROCCO SVEZIA
FRANCIA NORVEGIA SVIZZERA
GERMANIA PAESI BASSI TAIWAN
GIAPPONE POLONIA TURCHIA
GRAN BRETAGNA PORTOGALLO UNGHERIA
GRECIA PRINCIPATO DI MONACO

ELENCO DEGLI STATI LE CUI AUTORITA’ RILASCIANO PATENTI DI GUIDA CHE POSSONO ESSERE CONVERTITE SOLO PER ALCUNE CATEGORIE DI CITTADINI

CANADA: personale diplomatico e consolare

CILE: diplomatici e loro familiari

STATI UNITI: personale diplomatico e consolare e loro familiari

ZAMBIA: cittadini in missione governativa e loro familiari