logo cscf

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DI CORSI DI FORMAZIONE PERIODICA PER I GESTORI DEI TRASPORTI PER GLI AUTOTRASPORTATORI DI COSE

 

Tutte le imprese Associate UNASCA possono avanzare domanda al Centro Studi per richiedere l’autorizzazione a svolgere, in collaborazione con il Centro stesso, corsi di formazione periodica per gestori dei trasporti per autotrasportatori di cose nella Provincia ove hanno la sede.

Le domande verranno trattate in ordine cronologico, sempreché presentino tutti i dati richiesti dall’attuale disciplina per l’avvio dei corsi.

Il Centro Studi Cesare Ferrari espone tutte le informazioni necessarie per poter attivare tali corsi.(all.1bis)

DIRETTORE DEL CORSO

Il Direttore del corso deve avere una approfondita conoscenza della normativa di riferimento in materia di corsi nonché una adeguata preparazione delle materie di studio al fine di poter intervenire nei casi di sopravvenute assenze o impedimenti dei docenti;

Deve operare con la massima diligenza nella preparazione dei documenti necessari da inviare alla segreteria per l’avvio dei corsi compilando la dovuta modulistica in modo chiaro, completo in tutte le sue parti ed in modo assolutamente comprensibile, attenendosi alle tempistiche indicate dalla segreteria stessa. Eventuali problematiche legate a tale iter dovranno essere riferite direttamente tramite posta elettronica alla segreteria del Centro Studi, che avrà il compito di trasmetterle al Consiglio Direttivo per la discussione e approvazione;

Dovrà inviare per ciascun allievo le schede di iscrizione al corso con copia del documento di identità ed annesso consenso al trattamento dei dati per la privacy;

La tenuta del registro delle presenze dovrà essere sempre aggiornata alla conclusione di ogni giornata del corso, obbligatoriamente dal Direttore o eventualmente dal Segretario del corso previa autorizzazione del Direttore stesso, sempre ed esclusivamente con penna ad inchiostro evitando scritture con matite;

Eventuali errori nell’apposizione delle firme da parte dei partecipanti ai corsi dovranno essere riportati nel registro alla voce “note”;

Aggiornamenti del calendario delle lezioni e dei partecipanti al corso dovranno essere comunicati con massima tempestività alla segreteria del Centro Studi;

Cambiamenti nella calendarizzazione delle lezioni dovranno essere sempre autorizzati dal Direttore che valuterà la richiesta dei docenti (malattia, impegni familiari, etc.) e che annoterà tali variazioni nel registro delle presenze;

Eventuali allontanamenti da parte dei partecipanti prima dell’orario di fine lezione dovranno essere riportati nel registro;

Il Direttore dovrà produrre al Centro Studi curriculum dei docenti selezionati per la formazione sia nel caso di gestione diretta che nel caso di gestione indiretta. Sarà sempre responsabile della precisa gestione economica dei corsi ivi compreso il puntuale riversamento al Centro Studi di tutte le somme dovute, anche relativamente al materiale didattico richiesto.

DOCENTI e LETTERE D’INCARICO

Dovrà essere fornito un elenco dei docenti, con i rispettivi CV. (All.2).

Le lettere d’incarico ai docenti verranno redatte dal Centro Studi Cesare Ferrari ed inviate al Direttore del Corso.

Qualora l’incarico di insegnamento venga conferito a funzionari della Pubblica Amministrazione, dovranno essere prodotte autorizzazioni relative allo specifico corso rilasciate dai competenti organi di appartenenza.

MATERIE E PROGRAMMA

Le materie ed il programma sono conformi a quelle previste dal Decreto Dirigenziale n. 207 del 30.07.2012 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dall’allegato 7 alla circolare N. 8/2012 della Direzione Generale per il Trasporto Stradale e per l’Intermodalità

CALENDARIO MATERIE e LEZIONI

Deve essere redatto un calendario contenente il giorno delle lezioni, l’orario, la materia ed il nominativo del docente (All.3).

Si porta a conoscenza che la durata dei corsi non può essere inferiore ai due mesi e superiore ai quattro mesi; l’orario delle lezioni non dovrà superare le 6 ore giornaliere e comunque non potranno essere svolte più di 4 ore continuative di lezione.

REGISTRO CORSO

Verrà recapitato direttamente al Direttore del Corso al momento del rilascio dell’autorizzazione di inizio corso da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, necessaria per l’effettivo inizio del corso.

MATERIALE DIDATTICO

Il materiale didattico sarà fornito dal Centro Studi in quantità pari almeno al numero degli effettivi partecipanti al Corso.

Sarà cura del Direttore del Corso comunicare, in tempo utile e prima della data di inizio corso,alla Sede del Centro, l’elenco completo ed il numero di iscritti al fine di trasmetterlo alla competente Divisione e di inviare il materiale didattico.

TIPOLOGIA GESTIONE CORSO

Gestione Indiretta (All. 6)

 

Richiesta corso

Redigere calendario tipo (All.3) da inviare al Centro Studi nonché l’elenco dei partecipanti, integrabile fino al giorno precedente la data di inizio corso.

La richiesta deve essere prodotta entro 40 giorni prima dell’inizio del corso.

Redazione di un prospetto di rendicontazione tipo (All.4) da inviare preliminarmente al Centro Studi.

Inizio corso

  1. La comunicazione dell’elenco completo dei partecipanti dovrà essere corredata dalle copie dei documenti di identità dei corsisti e dalle autorizzazioni al trattamento dei dati sottoscritte dagli interessati.

Chiusura del corso

  1. Le fatture e le notule relative alle docenze dovranno pervenire insieme al registro delle presenze e dal verbale di chiusura del corso (All.5) al massimo entro due mesi dalla fine del corso, ciò anche al fine di rendere più veloce la determinazione del compenso dell’organizzatore.
  2. I pagamenti relativi a docenza verranno effettuati solo dopo la riscossione di quanto dovuto al Centro Studi.
  3. Il rilascio degli attestati di partecipazione avverrà esclusivamente a seguito della regolarità di conclusione dei corsi sotto ogni profilo ovverosia a seguito di riconsegna dei registri, compilati in ogni loro parte in forma corretta e leggibile, esauriti i rapporti economici con il Centro Studi e verificata la regolarità della documentazione di fine corso; Gli attestati di frequenza verranno trasmessi solo quando il Ministero ne autorizzerà la stampa (tipicamente 30-40 gg.)

Gestione Diretta (All. 7)

Richiesta corso

Redigere calendario tipo (All.3) da inviare al Centro Studi nonché l’elenco dei partecipanti, integrabile fino al giorno precedente la data di inizio corso.

La richiesta deve essere prodotta entro 40 giorni prima dell’inizio del corso.

Redazione di un prospetto di rendicontazione tipo (All.4) da inviare preliminarmente al Centro Studi.

Inizio corso

  1. La comunicazione dell’elenco completo dei partecipanti dovrà essere corredata dalle copie dei documenti di identità dei corsisti e dalle autorizzazioni al trattamento dei dati sottoscritte dagli interessati.

Entro 30 giorni dall’inizio del corso, il direttore dovrà provvedere a fornire al Centro Studi, gli estremi per la fatturazione della quota di partecipazione al corso (indicando per ogni corsista a chi debba essere intestata la fattura), contestualmente al saldo completo di tutti gli incassi.

Parimenti il Direttore stesso consegnerà al Centro Studi le notule e/o fatture per la liquidazione dei compensi dovuti (docenti / organizzatori / Direttore)

Redazione di un prospetto tipo (All.4) delle quote da versare al Centro Studi completo dei dati del candidato sia personali (allegando copia del documento di identità) che di fatturazione (denominazione sociale, indirizzo e P.IVA).

Chiusura del corso

  1. Le fatture e le notule relative alle docenze dovranno pervenire insieme al registro delle presenze e dal verbale di chiusura del corso (All.5) al massimo entro due mesi dalla fine del corso, ciò anche al fine di rendere più veloce la determinazione del compenso dell’organizzatore.
  1. I pagamenti relativi a docenza verranno effettuati solo dopo la riscossione di quanto dovuto al Centro Studi.
  2. Una volta terminato il corso, il Direttore dovrà provvedere ad inviare al Centro Studi il registro in originale ed il verbale di fine corso (All. 5), necessario per il deposito presso il Ministero cui seguirà, previa verifica da parte di quest’ultimo, l’emissione degli attestati di frequenza.
  3. Il rilascio degli attestati di partecipazione avverrà esclusivamente a seguito della regolarità di conclusione dei corsi sotto ogni profilo ovverosia a seguito di riconsegna dei registri, compilati in ogni loro parte in forma corretta e leggibile, esauriti i rapporti economici con il Centro Studi e verificata la regolarità della documentazione di fine corso; Gli attestati di frequenza verranno trasmessi solo quando il Ministero ne autorizzerà la stampa (tipicamente 30-40 gg.)

NOTE GENERALI

Il Direttore si impegna a comunicare al Centro Studi l’esito degli esami sostenuti dai partecipanti per permettere una analisi statistica dell’opera svolta dalle varie sedi autorizzate;

Il Centro Studi provvede a fornire alle sedi autorizzate il materiale didattico laddove disponibile ed i Direttori dovranno utilizzare tale materiale, salvo altro preventivamente visionato ed autorizzato dal Consiglio Direttivo del Centro Studi.

Ricordando che questa attività è soggetta a controlli e visite ispettive da parte di Funzionari del competente Ministero si ribadisce che la presenza o l’assenza in aula degli iscritti deve assolutamente essere coerente con la sottoscrizione degli stessi sia per l’entrata che per l’uscita dalle lezioni e che la partecipazione di persone non iscritte ai corsi quali auditori dovranno essere preventivamente comunicate e quindi autorizzate dal Centro Studi.

I Direttori potranno accedere all’area loro riservata sul sito del Centro Studi “Cesare Ferrari” all’indirizzo www.cesareferrari.it previo inserimento delle proprie credenziali (o registrazione per coloro che non avessero ancora provveduto). Da qui potranno accedere alla sezione “questionari di valutazione” dalla quale potranno scaricare le schede per la verifica della preparazione dei candidati sulle singole materie del corso e le relative schede di valutazione finale.

E’ fatto obbligo ai Direttori di effettuare la registrazione al sito web del Centro Studi, nella sezione a loro dedicata.

Il Centro Studi Cesare Ferrari

Ente di ricerca e formazione sulla circolazione e sui trasporti

________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Piazza G. Marconi, 25 – 00144 ROMA – EUR – Tel. +39 06. 54210921 – Cell. 338. 60 62 400 – Fax. 06. 54 28 29 35

www.cesareferrari.it   – e.mail: csferrari@unasca.itinfo@cesareferrari.it

Partita IVA 05971301006 – Codice Fiscale 97150770580