ACCORDO PER LA GESTIONE DI CORSI DI FORMAZIONE PERIODICA PER I GESTORI DEI TRASPORTI PER GLI AUTOTRASPORTATORI DI COSE

TRA:

CENTRO STUDI “CESARE FERRARI”, con sede legale in Piazza G. Marconi, 25 – 00144 Roma, nella persona del suo rappresentante legale, Nicola Ligorio, nato a Milano, il 03/05/1964 nella sua qualità di Presidente, domiciliato per la carica in Roma – P.za G. Marconi, 25, di seguito denominato per brevità anche CSCF

E

[•] , con sede legale in [•], nella persona del suo rappresentante legale, il Sig. [•], domiciliato per la carica in [•], di seguito denominato per brevità anche associato

congiuntamente anche le Parti  o la Parte

premesso che

  1. CSCF è un centro di ricerca e formazione senza fini di lucro, fondato nel marzo del 1998 con il patrocinio dell’UNASCA (Unione Nazionale e Studi di Consulenza Automobilistica);
  2. CSCF è costituito tra imprese esercenti l’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto e di autoscuola ed è autorizzato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ad effettuare i corsi di formazione periodica per gestori dei trasporti per autotrasportatori di cose (……….)
  3. Il socio è un associato UNASCA che svolge attività di consulenza automobilistica per i propri clienti e/o per il CSCF ed è in regola con il versamento della quota associativa;
  4. il socio ha, in quanto associato UNASCA, la facoltà di chiedere al CSCF l’autorizzazione a svolgere corsi di formazione periodica per gestori dei trasporti per autotrasportatori di cose nella Provincia ove ha la sede, in collaborazione con il CSCF.

Con la presente scrittura privata, tra le Parti si stipula e conviene quanto segue:

  1. PATTUIZIONI PRELIMINARI

1.1         Le premesse e gli allegati qui uniti – come pure le integrazioni, le modifiche e/o in generale gli aggiornamenti di tali documenti, che siano in futuro uniti al presente contratto – sono da considerarsi anch’essi parte integrante e sostanziale di questo contratto.

1.2         Ai fini dell’interpretazione di questo contratto, nell’ipotesi di eventuali involontarie divergenze fra pattuizioni espresse nel testo del contratto e il contenuto di documenti ora o in futuro qui uniti come allegati, prevarrà il testo del contratto, salvo quanto diversamente previsto per specifici aspetti.

1.3         I termini definiti sono utilizzati nel presente contratto con lo specifico significato a essi rispettivamente attribuito nel contratto stesso e che risulta dal complesso dell’atto.

  1. OGGETTO DEL CONTRATTO

2.1         In vigenza del presente contratto, e in conformità a quanto stabilito dallo stesso, l’Associato svolgerà, in collaborazione con CSCF, corsi di formazione periodica per gestori dei trasporti per autotrasportatori di cose, nella Provincia ove ha la sede.

2.2         [•] dovrà presentare domanda per l’autorizzazione allo svolgimento dei corsi al CSCF, secondo le modalità previste nel presente contratto e negli allegati qui uniti; le domande saranno trattate in ordine cronologico, sempreché presentino tutti i dati richiesti dall’attuale disciplina per l’avvio dei corsi.

  1. CARATTERISTICHE TECNICHE DEI CORSI

3.1         Il numero minimo di docenti per lo svolgimento del corso dovrà essere di 3 (tre)

3.2         Il corso di formazione preliminare dura 74 (settantaquattro) ore comprese 4 ore finali di verifica

3.3         I docenti indicati per lo svolgimento dei suddetti corsi dovranno essere in possesso di laurea o diploma di scuola media superiore; i docenti aventi titolo di studio inferiore potranno essere ammessi all’insegnamento solo previa specifica richiesta, come indicato nell’attuale disciplina.

3.4         Il corso deve svolgersi in un periodo non superiore ai quattro mesi con un massimo di 6(sei) ore giornaliere e di quattro ore consecutive, per un massimo di 25 (venticinque) partecipanti.

3.5         Nei limiti di quanto stabilito dal presente contratto e dalla disciplina che li regola, il associato è libero di determinare autonomamente ogni altro aspetto relativo all’organizzazione dei corsi (ad es. orari; giorni di lezione; scelta e compensi dei docenti; indicazione del direttore; ecc.).

3.6         In assenza di materiale edito dal CSCF, per i libri o le dispense didattiche, l’Associato è libero di adottare i testi che preferisce.

3.7         CSCF e l’Associato definiscono, di comune accordo, la suddivisione delle attività didattiche in funzione delle proprie competenze.

  1. OBBLIGHI DELLE PARTI E CLAUSOLA PENALE

4.1         L’Associato S’IMPEGNA A:

  1. inviare la documentazione necessaria, ai fini dell’autorizzazione all’accredito della sede e all’inizio dei corsi, presso la sede legale del Centro Studi entro 40 gg. prima della presunta data di inizio corso (All. 1bis);
  2. garantire al CSCF la disponibilità di un’aula didattica per lo svolgimento dei corsi. L’aula dovrà essere concessa in disponibilità al CSCF con un contratto di comodato di cui si fornisce fac-simile (All. 1a);
  3. comprovare documentalmente che l’aula didattica concessa in disponibilità al CSCF possieda caratteristiche tecniche e didattiche idonee all’attività di docenza e di svolgimento dei corsi di formazione professionale, garantendo sia adeguata attrezzatura (ad es. scrivania, sedie, lavagna, ecc.) (All. 1b), sia requisiti di sicurezza, di cui al Dlgs 81/2008 e successive modifiche, producendo copia del certificato di agibilità dei locali;
  4. accettare che il CSCF pubblicizzi lo svolgimento dei corsi presso tutti gli associati UNASCA della Regione ove ha sede il corso;
  5. fornire tutta l’assistenza tecnica per supportare il personale insegnante e monitorare costantemente il buon funzionamento del corso per tutto il tempo di durata del presente accordo;
  6. f.   svolgere almeno 1 (uno) corso per anno solare;
  7. essere in regola con la propria quota sociale UNASCA durante tutta la durata del presente accordo;
  8. tenere e compilare periodicamente un ‘registro corso’ che verrà recapitato direttamente al direttore del corso al momento del rilascio dell’autorizzazione di inizio corso da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e che il direttore dovrà inviare in originale, unitamente al verbale di fine corso a CSCF, per il deposito presso il Ministero (cui seguirà, fatte le dovute verifiche, l’emissione degli attestati di frequenza).
  9. i.   A rispettare l’allegato regolamento (all. 1)

CENTRO STUDI “CESARE FERRARI”

____________________________

____________________________

4.2         L’Associato riconosce e dichiara di essere consapevole che le violazioni alle previsioni del presente contratto, anche laddove addebitabili a semplice colpa dell’Associato, così come le irregolarità di tenuta, verifica e gestione dei corsi, comportano l’applicazione in capo al Centro Studi Cesare Ferrari delle sanzioni previste dal decreto dirigenziale n. 207 del 30.07.2012 art. 3 comma 5 e, in particolare, la revoca all’ente stesso delle autorizzazioni e delle abilitazioni all’effettuazione di qualsiasi corso iniziale o periodico riferibile all’idoneità professionale per l’esercizio del trasporto di merci su strada per conto di terzi, nonché la revoca dell’attestato di frequenza per il corsista interessato.

4.3         L’Associato riconosce ed accetta che la violazione da parte sua degli obblighi previsti nel presente contratto e/o delle previsioni di gestione, esecuzione e verifica dei corsi di cui al decreto dirigenziale n. 207 del 30.07.2012, comporterà l’applicazione di una penale a titolo di risarcimento pari ad € 50.000, salvo la prova di un danno superiore subito dal Centro Studi Cesare Ferrari.

4.4         La somma da corrispondersi a titolo di risarcimento ai sensi dell’articolo 4.3 dovrà essere pagata dall’Associato al Centro Studi Cesare Ferrari entro 7 giorni dalla comunicazione della violazione o dalla domanda di risarcimento avanzata per iscritto dal Centro Studi Cesare Ferrari.

4.5         IL CENTRO STUDI “CESARE FERRARI” S’IMPEGNA A:

  1. mettere a disposizione il proprio materiale didattico (che verrà fornito in quantità pari almeno al numero degli effettivi partecipanti al corso) e la propria piattaforma web per la realizzazione dei test di verifica finale;
  2. RESPONSABILITA

5.1         CSCF non risponde dei danni diretti e/o indiretti che dovessero derivare a terzi nello svolgimento dei corsi all’interno dell’aula didattica e dall’utilizzo delle attrezzature messe a disposizione dall’Associato, in ragione del presente contratto.

5.2         CSCF non risponde di eventuali danni derivanti a terzi in relazione alla gestione del corso, in caso di gestione indiretta dello stesso.

5.3         L’associato si impegna espressamente a manlevare CSCF da qualsivoglia richiesta risarcitoria relativa al corretto funzionamento della piattaforma informatica.

5.4         CSCF non risponde dei danni diretti e/o indiretti comunque subiti dai terzi dall’uso o dal mancato uso della piattaforma, come, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo, per il mancato conseguimento del titolo abilitativo.

5.5         Il CSCF si riserva la possibilità di effettuare verifiche ispettive interne presso le sedi dei corsi in svolgimento al fine di accertare la corretta applicazione delle procedure previste dal Regolamento, ed in applicazione di quanto previsto alla lettera i del punto 4.1.

  1. MODALITA’ DI GESTIONE DEL CORSO

6.1         Gestione Indiretta

  1. La sede autorizzata assume direttamente l’onere di gestire l’aspetto contabile, amministrativo e fiscale del corso (con un’adeguata struttura avente nell’oggetto sociale ed attività imprenditoriale l’Attività di Formazione).
  2. E’ necessario sottoscrivere una lettera d’incarico (All. 6) tra il Centro Studi ed il legale rappresentante dell’impresa Associata; in particolare, anche per la gestione indiretta, i compensi ai docenti verranno liquidati direttamente dal Centro Studi, sulla base di quanto riportato nella citata lettera d’incarico, contenente tutti i dettagli dell’incarico stesso.

CENTRO STUDI “CESARE FERRARI”

____________________________

____________________________

6.2         Gestione Diretta

  1. La sede autorizzata lascia la gestione amministrava del corso al Centro Studi.
  2. E’ necessario sottoscrivere una lettera d’incarico (All. 7) tra CSCF e il gestore della sede accreditata.
  3. Entro 30 (trenta) giorni dall’inizio del corso, il direttore dovrà provvedere a fornire a CSCF, gli estremi per la fatturazione della quota di partecipazione al corso, contestualmente al saldo completo di tutti gli incassi.

  1. Parimenti, il direttore consegnerà a CSCF le notule e/o fatture per la liquidazione dei compensi dovuti a docenti, organizzatori e direttore.
  2. TARIFFE

l’Associato si obbliga a versare a CSCF, per l’attività istruttoria, informativa e di assistenza necessaria, gli importi (al netto di IVA) e comprensivi di copertura assicurativa, indicati nella seguente tabella:

Istruttoria ed assistenza

Importo

Attivazione sede (una tantum)

€ 200,00

Attivazione sede ed inizio corso

€ 250,00

Inizio corso

€ 150,00

Trattamento amministrativo dei partecipanti (*)

€ 68,00 cadauno se gestione indiretta

€ 88,00 cadauno se gestione diretta

Rilascio di ciascun attestato

€ 38,00

  1. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA

Fermo il risarcimento del danno subito per effetto dell’inadempimento, le Parti stabiliscono che il contratto si risolva di diritto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1456 c.c., nel caso si verifichi:

  1. la violazione da parte di [•] delle previsioni di cui agli articoli 4.1 e 6;
  2. la violazione da parte di [•] delle previsioni di cui all’articolo 10.
  3. DURATA DEL CONTRATTO

II presente contratto, decorrente dal [•]/[•]/[•], avrà una durata iniziale di 3 (tre) anni e alla scadenza si considererà tacitamente rinnovato di ulteriori tre anni, salva disdetta scritta da inviarsi da una parte all’altra, tramite racc. A.R., almeno 3 mesi prima della scadenza naturale del contratto o della sua scadenza come rinnovata.

  1. DIRITTI DI PRIVATIVA INDUSTRIALE

Il copyright e ogni altro diritto di proprietà industriale su tutto il materiale fornito da CSCF a [•]in esecuzione di questo contratto appartiene a CSCF.

  1. RISERVATEZZA

Le Parti si obbligano a mantenere riservate le informazioni relative alle attività svolte, di cui verranno a conoscenza in ragione del presente contratto, e si obbligano altresì ad impegnare il proprio personale a mantenere riservate tali informazioni.

CENTRO STUDI “CESARE FERRARI”

____________________________

____________________________

  1. DATI PERSONALI DELLE PARTI CONTRAENTI

Le Parti si danno reciprocamente atto che alla stipulazione del presente accordo, ed in costanza di rapporto, vengono scambiati i rispettivi dati personali, il cui trattamento avverrà esclusivamente nei limiti correlati allo svolgimento del rapporto scaturente dal presente contratto e in osservanza delle misure idonee a garantirne la riservatezza, ferma restando la facoltà di rettifica, integrazione o aggiornamento dei medesimi che fa capo a ciascuna Parte nei confronti dell’altra.

  1. MISCELLANEA

15.1     Comportamenti tollerati dalla Parte adempiente non costituiranno alcun diritto a favore della Parte inadempiente, né potranno essere interpretati come rinuncia a far valere le pretese di piena applicazione degli obblighi derivanti dal presente contratto.

15.2     Il presente accordo non potrà essere ceduto a terzi, in tutto o in parte, senza il consenso espresso e scritto della Parte ceduta.

15.3     Qualsiasi comunicazione tra le Parti in relazione al presente contratto sarà effettuata a mezzo di raccomandata, per posta o a mano (entrambe con ricevuta di ricevimento), o inviata a mezzo di telefax, come segue:

per il Centro Studi a:

Centro Studi “Cesare Ferrari” P.za G. Marconi 25 00144 Roma

Telefax:      06.54210921

e-mail:     info@cesareferrari.it

All’attenzione del Presidente

Per l’Associato a:

[·]                                             

  1. [•]      

Città                            [•]

Telefax:                       [•]

e-mail:                          [•]

All’attenzione di:         [•]

  1. FORO COMPETENTE

Per qualsiasi controversia nascente dal presente contratto, è esclusivamente competente il Foro di Roma.

15.         PATTI MODIFICATIVI

Ogni accordo modificativo del presente contratto dovrà essere concluso in forma scritta, a pena di invalidità ai sensi dell’articolo 1352 Codice Civile.

Letto confermato e sottoscritto

[·] lì _____________________________

Per il Centro Studi “Cesare Ferrari                               per [·]

Nicola Ligorio                                                            Sig. [·]

                                                                      

Si sottoscrivono nuovamente per espressa accettazione, ai sensi delle previsioni del c.c., le seguenti clausole: art. 4 (4.1-4.2-4.3-4.4-4.5), obblighi delle Parti e clausola penale; art. 5, Responsabilità; art. 11, Diritti di privativa industriale; art. 12, Riservatezza, art. 13, Dati personali delle Parti contraenti; art. 15, Foro competente.

[·] lì _____________________________

Per il Centro Studi “Cesare Ferrari                              per [·]

Nicola Ligorio                                                           Sig. [·]

                                                                      

All. 1bis – Documentazione per la domanda di autorizzazione.

All.1 – Regolamento corsi

All. 1a – Fac-simile contratto di comodato.

All.4 – Prospetto rendicontazione

All. 1b – Dichiarazione d’idoneità dell’aula didattica.

All. 3 – Fac-simile calendario corsi

All. 7 – Lettera d’incarico, Gestione diretta.

All. 2 – Fac-simile elenco docenti

All. 6 – Lettera d’incarico, Gestione indiretta.

All. 5 – All. Fac-Simile verbale fine corso