Comunicazione della Segreteria Nazionale Studi

Roma, 2 gennaio 2004

Prot. n. 1/SNS A tutti i Soci

OGGETTO: L’ANNO CHE VERRA’!

E’ iniziato un anno importante, per la categoria rappresentata e per l’Associazione.

Un anno nel quale l’obiettivo sarà, come sempre, “più operatori in vetta, aiutandoci ad aiutarVi“.

Superata la tormenta informatica causata da STA, con l’avvio, nel corso del nuovo anno, di una serie di importanti novità, che si andranno ad aggiungere e/o migliorare le opportunità già esistenti (targhe prova, ciclomotori, nazionalizzazioni, duplicati, ecc..), si darà ancora più forza al ruolo degli Studi di Consulenza Automobilistica.

Nel contempo continuerà l’evoluzione operativa che sta interessando la nostra categoria e che ha iniziato il suo inesorabile percorso con STA. Ovvero con l’esigenza di stare al passo della grande rivoluzione tecnologica ed informatica in atto nel mondo globale.

Un cambiamento epocale per la nostra categoria, non ci sono dubbi di sorta.

Avevamo previsto notevoli difficoltà (ogni grande e, soprattutto, vero cambiamento ne produce), forti reazioni da quegli ambienti pubblici che “storicamente” ci hanno sempre tenuto “sotto vuoto spinto” (a tanti di noi faceva pure comodo), perdurando purtroppo l’eterna lotta per il dominio pubblico dell’intero sistema.

Lo studio di consulenza automobilistica, con lo STA, ha definitivamente assunto un ruolo ben definito, centrale, oserei dire strategico nei servizi automobilistici. E ce l’ha grazie alla legge 8/8/1991, n. 264, le cui fondamenta, malgrado continui e violenti attacchi (anche recenti vedi modifiche C.d.S. – e recentissime – vedi notariato).

Tutti i servizi passeranno attraverso lo STA, l’evoluzione dello Studio di consulenza (professionista piu’ organizzazione di servizi) determinerà l’apertura di nuovi scenari e la modifica dei rapporti con gli Utenti. Non saremo solo noi a favorirlo ma le esigenze del mercato, il riordino del commercio dell’auto voluto dalla direttiva Monti per la trasparenza della negoziazione di beni/servizi e l’indispensabile riduzione dei costi per tutti, argomento sensibile alle Associazioni dei Consumatori.

Naturalmente per quello che ci riguarda, solo se nel mercato prossimo futuro continueremo a mantenere un ruolo ben definito, qualificante, visibile, forte.

Come ho sempre detto , saremo noi che decideremo del nostro futuro. La nostra mentalità, le nostre paure, le nostre decisioni o indecisioni saranno determinanti. E saremo vincenti solo se sapremo vincere le nostre paure, solo se saremo noi a decidere, a scegliere. E SOLO NOI POTREMO ESSERE IL PEGGIORE NEMICO DI NOI STESSI!

Nel frattempo tutte le solite entità (ed altre se ne aggiungeranno, statene certi) tenteranno comunque di modificare equilibri e rapporti di forza (economico/politici).

Per questi motivi nel 2004 il ruolo dell’Associazione risulterà ancor piu’ determinante perché dovrà farsi carico di nuovi grandi problemi, di rispondere a diverse esigenze ma, soprattutto, dovrà supportare e garantire piu’ “operatori in vetta” come recita il nostro slogan associativo.

E per farlo, l’Associazione dovrà favorire l’utilizzo di tutti gli strumenti utili per aiutare a percorrere il cammino intrapreso.

FORMAZIONE + INFORMAZIONE + INFORMATIZZAZIONE non sono un gioco di parole ma la formula vincente del nostro futuro quale logica evoluzione del Progetto F ovvero PROFESSIONALITA’ + IMMAGINE + CATEGORIA già vincente del passato.

Abbiamo il capitale umano, dobbiamo formarlo e renderlo visibile, valorizzando nel contempo la nostra grande rete telematica, di fatto la piu’ grande d’Italia (e se ce ne accorgiamo, immaginarsi che potenzialità da mettere in pista!). Ecco l’Associazione del 2004: darsi da fare affinchè “ogni operatore se ne accorga in tempo. Il tempo corre, tutto corre veloce, si rischia di non farcela.

Solo con il Vostro aiuto, sostegno e partecipazione, saremo in grado di metterVi a disposizione tutti gli strumenti necessari per sostenere il percorso intrapreso. La formazione e le deontologia professionale sono condizioni necessarie per poter dare forza, dignità e credibilità alle nostre future sfide che il mercato dei servizi ed i nostri naturali concorrenti, sia pubblici che privati, ci proporranno giorno dopo giorno.

Partecipazione ed umiltà, pazienza e perseveranza . ca, con lo STA, ha definitivamente assunto un ruolo ben definito, centrale, oserei dire strnel continuare ad investire con comportamenti ed iniziative serie ci daranno poi risultati importanti, ne siamo certi.

Ci contiamo.

LA SEGRETARIA NAZIONALE STUDI

ULTIMA ORA

Circolare DTT 30/12/03 – Prot. n. 5013/M360 avente ad oggetto: Carte di circolazione prive di “velina”.

“In attesa che sia resa definitivamente obbligatoria la procedura “S.T.A. cooperante” anche per le operazioni di prima immatricolazione, si comunica che, nel caso in cui per dette operazioni vengano utilizzati modelli di carte di circolazione privi di “velina”, gli interessati potranno presentare ai competenti Uffici del P.R.A., ai fini dell’iscrizione della proprietà, una fotocopia semplice della carta di circolazione rilasciata in sede di immatricolazione”.

L’Aci con le Circolari PRA 31/12/03 – Prot. n. 7890 e 7894/P DSD segnala la variazione delle tariffe IPT dall’1/1/2004 delle Province di Campobasso, (+ 20%), Palermo (+ 15%) e Varese (+18%). Si allega tabella riepilogativa dell’aliquota IPT delle Province fornita dall’Aci medesimo. Si ricorda che in base alle disposizioni vigenti gli aumenti si applicano per le immatricolazioni effettuate e per gli atti formati a partire dalla suddetta data del 1° gennaio 2004.

Le citate circolari, con allegati, sono inserite sulla banca dati Unasca.

      All. 1
TABELLA NAZIONALE IPT CON MAGGIORAZIONE DELLA TARIFFA BASE
PROVINCIATariffa IPT % di aumentoPROVINCIATariffa IPT % di aumento
 Agrigento20%  Messina0%
 Alessandria20%  Milano3%
 Ancona20%  Modena20%
 Aosta0%  Napoli0%
 Aquila20%  Novara20%
 Arezzo20%  Nuoro20%
 Ascoli Piceno20%  Oristano20%
 Asti20%  Padova12%
 Avellino20%  Palermo15%
 Bari20%  Parma20%
 Belluno20%  Pavia20%
 Benevento20%  Perugia20%
 Bergamo20%  Pesaro Urbino20%
 Biella20%  Pescara20%
 Bologna14%  Piacenza20%
 Bolzano0%  Pisa20%
 Brescia0%  Pistoia20%
 Brindisi20%  Pordenone20%
 Cagliari20%  Prato0%
 Caltanissetta20%  Potenza0%
 Campobasso20%  Ragusa0%
 Caserta20%  Ravenna20%
 Catania20%  Reggio Calabria20%
 Catanzaro20%  Reggio Emilia20%
 Chieti20%  Rieti20%
 Como10%  Rimini20%
 Cosenza20%  Roma0%
 Cremona20%  Rovigo20%
 Crotone20%  Salerno20%
 Cuneo20%  Sassari10%
 Enna20%  Savona20%
 Ferrara20%  Siena20%
 Firenze20%  Siracusa15%
 Foggia20%  Sondrio0%
 Forlì-Cesena20%  Taranto20%
 Frosinone20%  Teramo20%
 Genova20%  Terni20%
 Gorizia20%  Torino3%
 Grosseto20%  Trapani19,355%
 Imperia20%  Trento0%
 Isernia10%  Treviso20%
 La Spezia20%  Trieste20%
 Latina20%  Udine20%
 Lecce20%  Varese18%
 Lecco20%  Venezia20%
 Livorno20%  Verbania20%
 Lodi20%  Vercelli20%
 Lucca20%  Verona20%
 Macerata20%  Vibo Valentia0%
 Mantova20%  Vicenza20%
 Massa Carrara20%  Viterbo20%
 Matera10%