In vista della partenza a regime delle procedure “Sportello Telematico dell’Automobilista”, a far data dal 2 aprile p.v. le scriventi Associazioni, dopo aver già espresso alla Presidenza del Consiglio dei Ministri in precedenza varie perplessità sullo stato dell’arte dei due sistemi pubblici, hanno ritenuto trasmettere in data odierna la comunicazione qui di seguito riportata:

“Al Cons. Claudio Zucchelli – Capo Dipartimento degli Affari Giuridici e Legislativi
PALAZZO CHIGI

    Nell’occasione della verifica tecnica dei collegamenti telematici, relativa allo Sportello Telematico dell’Automobilista, che si è tenuta presso l’agenzia Sposito di Roma in data odierna, siamo a segnalarLe quanto segue.
    Dalla seconda metà di febbraio, da quando si è gradualmente e progressivamente incrementato, come stabilito secondo il calendario Aci/PRA, il numero degli Studi di Consulenza collegati in STA, sono segnalati una miriade di problemi di natura tecnica ed operativa, da ogni Provincia d’Italia.
    Difficoltà di ogni tipo, blocchi improvvisi dei sistemi, lentezza infinita, enormi difficoltà nella stessa verifica ed accertamento delle cause, nonché della loro rimozione, come si evincono dalle comunicazioni che riceviamo, giornalmente, dal territorio.
    Tali problemi non risparmiano nessuno, neppure gli stessi Uffici Provinciali.
    Resta evidente la nostra preoccupazione, il nostro disagio, il nostro disappunto per la perdurante difficoltà di “dialogo” dei sistemi informatici di Motorizzazione ed ACI che, ad oggi, non hanno prodotto gli esiti richiesti.
    Le esperienze e le migliaia di prove, maturate sul campo, in ogni angolo di Italia, con tutte le variabili registrate a livello territoriale, hanno evidenziato che i due sistemi, ad oggi, non possono definirsi né dichiararsi “a regime”; perdurando questo stato di cose non è difficile immaginare le difficoltà che si riverseranno sull’Utenza e la delicata situazione in cui si troveranno sia il Governo che i Soggetti interessati.
    Si allegano fax e e-mail ricevute negli ultimi giorni a testimonianza delle difficoltà che abbiamo ritenuto doveroso segnalarLe.
    Rimanendo a Sua completa disposizione, si porgono cordiali saluti.”

Sarà nostra cura informarVi tempestivamente quanto ci verrà comunicato, fermo restando che sono in corso tavoli tecnici di natura prettamente informatica tra il D.T.T. e l’ACI sotto la supervizione del Prof. Salvatore Tucci, responsabile dell’informatizzazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’ottimizzazione dello Sportello Telematico dell’Automobilista.

Cordiali saluti.

F.to Il Rappresentante ConfedertaaiF.to Il Segretario Nazionale Studi UnascaF.to Il Presidente Aidac
Giuseppe RussoOttorino PignoloniSalvatore Guastella